Turismo: Federcamping, volano sviluppo

"I nostri campeggi non sono favelas come le ha definite un consigliere regionale che per questo è stato querelato, ma i vincoli che la Regione sta imponendo con la nuova legge urbanistica in discussione rischiano di danneggiare in maniera grave un comparto, quello del turismo all'aria aperta che in Sardegna vale 4,5 milioni di presenze (il 20% del totale), un fatturato di 100 milioni di euro e un indotto di 250 mln". Questo, in sintesi, il messaggio emerso dalla conferenza stampa convocata allo Spinnaker di Torregrande, a Oristano, dai vertici di Faita Federcamping Sardegna per sollecitare un ripensamento del Consiglio regionale che consenta alle strutture di adeguare la qualità del servizio alle nuove esigenze del mercato internazionale. "Chi ama il turismo all'aria aperta non viaggia più con la tenda di tela nel bagagliaio della macchina, vuole la casa mobile o la lodge tent, il bagno in camera e l'aria condizionata", ha detto il presidente regionale Giuseppe Vacca spiegando che l'aumento minimo di 1.500 metri cubi richiesti in deroga all'attuale situazione per le strutture fino a 5mila mc sarebbe destinato solo ed esclusivamente al miglioramento dei servizi e all'adeguamento degli standard qualitativi al fine di migliorare la classificazione delle strutture. Quello della classificazione è un altro nodo chiave per la crescita del settore, hanno sottolineato i vertici di Faita Federcamping ricordando che in Sardegna la classificazione dei campeggi non va oltre le quattro stelle contro le cinque stelle e anche le cinque stelle superiori di quasi tutte le altre regioni e di gran parte dell'Europa. "L'introduzione della quinta stella - hanno spiegato - consentirebbe a tante strutture di eccellenza associate a Faita Federcamping che già oggi hanno i necessari requisiti di competere alla pari con la concorrenza nazionale e internazionale". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Abbasanta

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...